Palazzolo sull'Oglio


Visualizzazione ingrandita della mappa

Sito Istituzionale: www.palazzoloweb.it

DATI GENERALI

INDICATORI DEL COMUNE

Dati Generali

MUNICIPIO
Comune di Palazzolo sull'Oglio
Via Torre del Popolo 2
25036 Palazzolo sull'Oglio BS
Dati utili

Codice ISTAT: 017133
Codice Catasto: G264
Codice Fiscale: 00400530176

DATI GEOGRAFICI
Altitudine 166 m s.l.m.
(min 148 - max 206)
Misura espressa in metri sopra il livello del mare del punto in cui è situata la Casa Comunale, con l'indicazione della quota minima e massima sul territorio comunale
Coordinate Geografiche
sistema sessagesimale
45° 24' 17,64'' N
9° 55' 21,36'' E
sistema decimale
45,4049° N
9,9226° E
Le coordinate geografiche sono espresse in latitudine Nord (distanza angolare dall'equatore verso Nord) e longitudine Est (distanza angolare dal meridiano di Greenwich verso Est).
I valori numerici sono riportati utilizzando sia il sistema sessagesimale DMS (Degree, Minute, Second), che il sistema decimale DD (Decimal Degree
CLASSIFICAZIONE SISMICA E CLIMATICA
Pericolosità sismica 3 Zona con pericolosità sismica bassa, che può essere soggetta a scuotimenti modesti.
L'Italia è suddivisa in zone sismiche con 4 classi di pericolosità:
- Zona 1 (alta): PGA ≥ 0,25 g
- Zona 2 (media): 0,15 ≤ PGA < 0,25 g
- Zona 3 (bassa): 0,05 ≤ PGA < 0,15 g
- Zona 4 (molto bassa): PGA ≤ 0,05 g
(dove PGA indica il picco di accelerazione gravitazionale)
Classificazione sismica indicata nell'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 327/03, aggiornata al 16/01/2006 con le comunicazioni delle Regioni.
Zona climatica E Periodo di accensione degli impianti termici: dal 15 ottobre al 15 aprile (14 ore giornaliere), salvo ampliamenti disposti dal Sindaco.
L'Italia è divisa in sei zone climatiche (A,B,C,D,E,F) che variano in funzione dei gradi-giorno (GG) associati al territorio comunale.
D.P.R. n. 412 del 26 agosto 1993, tabella A e successive modifiche ed integrazioni.
PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO
Stato attuazione Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 43 del 14/01/2010
Link documenti PGT (sito regione e/o Comune)

www.cartografia.regione.lombardia.it/pgtweb/

PGT Comune Palazzolo sull'Oglio

Indicatori del Comune

DATI RACCOLTI
  • Indicatori di contesto
  • Acqua
  • Politiche urbanistiche
  • Energia
  • Rifiuti

Ecco gli indicatori raccolti a partire dal 2001 (dove presenti) fino al 2011 riguardanti il Comune in oggetto.

Tali dati, raccolti da autorevoli fonti ed opportunamente verificati, sono un indispensabile strumento per scoprire fenomeni altrimenti non osservabili, per stimare e valutare i fenomeni ambientali, per supportare le Amministrazioni Comunali nelle decisioni politiche e per informare i cittadini sullo stato dell'ambiente in cui vivono.

SCARICA LA SCHEDA ( PDF)

QUALITA' DELL'ARIA
Campagna di monitoraggio
Estate
5 Agosto - 21 Agosto 2011

La durata dei campionamenti è stata di 12 giorni.

Sono stati ricercati: particolato fine (PM10), particolaro respirabile (PM2.5), idrocarburi policiclici aromatici (IPA), ossidi di azoto (NOx), benzene ed i vari parametri metereologici.

SCARICA LA SCHEDA ( ZIP)

Campagna di monitoraggio
Inverno
11 Gennaio - 22 Gennaio 2012

La durata dei campionamenti è stata di 12 giorni.

Sono stati ricercati: particolato fine (PM10), particolaro respirabile (PM2.5), idrocarburi policiclici aromatici (IPA), ossidi di azoto (NOx), benzene ed i vari parametri metereologici.

SCARICA LA SCHEDA ( ZIP)

VIABILITA'
Campagna di monitoraggio
Estate
9 Agosto - 11 Agosto 2011

Il presente rilievo è stato effettuato con il posizionamento di apparecchiature con rilevazione magnetica della durata di 3 giorni continuativi feriali.

Sono stati monitorati: il numero di veicoli (traffico giornaliero medio omogeneizzato, TGMO), le velocità medie e la composizione del flusso per classi di lunghezza dei veicoli.

SCARICA LA SCHEDA ( PDF)

Campagna di monitoraggio
Inverno
29 novembre - 1 dicembre 2011

Il presente rilievo è stato effettuato con il posizionamento di apparecchiature con rilevazione magnetica della durata di 3 giorni continuativi feriali.

Sono stati monitorati: il numero di veicoli (traffico giornaliero medio omogeneizzato, TGMO), le velocità medie e la composizione del flusso per classi di lunghezza dei veicoli.

SCARICA LA SCHEDA ( PDF)

 

 Indietro